Centro Progetto Lingue

Metodologia e livelli

Progetto Lingue è un centro di lingua e cultura italiane

Il metodo di apprendimento della lingua italiana con progetto lingue

Progetto Lingue adotta un metodo di insegnamento basato sulla comunicazione, in linea con gli ultimi studi sulla didattica e grazie all’esperienza degli insegnanti laureati e madrelingua italiana. 

Il nostro obiettivo è di permettere agli studenti di acquisire la capacità di comunicare in italiano nel minor tempo possibile. Lo studio della grammatica è fondamentale per progredire nell’apprendimento linguistico ma non è considerato fine a sé stesso. 

Gli studenti sono incoraggiati ad utilizzare subito la lingua italiana sviluppando le 4 abilità linguistiche fondamentali: ascoltare, parlare, leggere e scrivere, in contesti comunicativi quotidiani. 

L’ambiente rilassante e immerso nel verde della campagna veneta favorisce l’apprendimento veloce e facile della lingua. La grande passione e la professionalità degli insegnanti rendono l’ambiente di studio gioviale e divertente, permettendo di imparare in un contesto sereno e rilassato.

 

I livelli

Nel nostro centro di italiano utilizziamo come quadro di riferimento linguistico per i nostri corsi il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER), che si basa su una direttiva del Consiglio d’Europa rivolta a insegnanti e studenti di lingue per fornire materiale di studio e per accertare la conoscenza delle lingue. Questo metodo di classificazione, applicato e riconosciuto in tutta Europa e in molti paesi extra-europei, distingue nel campo dello studio delle lingue tre fasce di competenza (Base, Autonomia e Padronanza) e sei livelli di competenza A1, A2, B1, B2, C1, C2.

A

LIVELLO BASE

A1 – Livello per principianti assoluti per imparare espressioni e frasi basilari di uso quotidiano, presentarsi e presentare gli altri, dare e chiedere informazioni personali come dove si abita, il proprio lavoro, le persone che si conoscono e le cose che si possiedono.

 A2 – Livello elementare per comunicare in attività semplici e di routine che richiedono solo uno scambio di informazioni semplice e diretto su argomenti familiari e abituali, lo studente è in grado di parlare di fatti passati  (chiedere e  dire cosa è successo o cosa si è fatto), parlare di ricordi, esperienze e proprie abitudini, raccontare dei propri progetti, chiedere per ottenere un servizio come prenotare un tavolo al ristorante e ordinare un piatto dal menu, esprimere in modo semplice gusti, preferenze e stati d’animo.

B

Autonomia

B1 – Livello pre-intermedio per chi comprende i punti essenziali di messaggi chiari in lingua standard su argomenti come lavoro, tempo libero, ecc. E’ in grado di gestire molte situazioni che si possono presentare viaggiando in una regione dove si parla la lingua in questione. Sa descrivere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze, ambizioni, esporre brevemente ragioni e dare spiegazioni su opinioni e progetti.

B2 – Livello intermedio per chi può comunicare con relativa scioltezza tanto che l’interazione con un parlante nativo si sviluppa senza eccessiva fatica e tensione. Comprende concetti complessi su argomenti sia concreti che astratti, sa produrre testi chiari e articolati su un’ampia gamma di argomenti ed esprimere un’opinione su argomenti di vario genere, esponendo i pro e i contro delle diverse opzioni.

3.

Padronanza

C1 – Livello avanzato per chi comunica con sicurezza e vuole ampliare e perfezionare le sue competenze linguistiche, è in grado di esprimersi in modo scorrevole e spontaneo senza eccessivo sforzo per trovare le parole. Utilizza la lingua come mezzo efficace per raggiungere scopi professionali, accademici e sociali. Sa produrre testi chiari e ben strutturati su argomenti complessi.

 

C2 – Livello di padronanza di situazioni complesse, per chi comprende senza sforzo tutto ciò che ascolta o legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte riorganizzando in un testo coerente sia le argomentazioni che le informazioni. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le sfumature di significato più sottili in situazioni complesse.